Choc nel Napoletano, spari in piazza: bimbo di 10 anni colpito da un colpo di fucile ad aria compressa

Colpisce a un gluteo un bambino di 10 anni mentre si stava divertendo a sparare con un fucile ad aria compressa: è successo in piazza San Nicola, ad Anacapri. I genitori del ragazzino, dopo avere fatto medicare il figlio nell’ospedale Capilupi di Capri, hanno denunciato l’accaduto ai carabinieri che hanno individuato il responsabile. Si tratta di un uomo di 64 anni che abita nella piazza dove è avvenuto l’incidente. L’uomo è stato denunciato e dovrà rispondere del reato di lesioni personali lievi. Il fucile ad aria compressa è stato sequestrato. La prognosi per il bimbo è di cinque giorni.