Controlli dei carabinieri della Compagnia di Giugliano nel contrasto dei furti di metalli, in particolare del rame. I militari, coadiuvati in fase esecutiva da militari dell’Esercito italiano  hanno proceduto al controllo del campo rom sito in via Vaticati, all’esito del quale hanno deferito in stato di libertà per i reati di ricettazione e attività di gestione di rifiuti non autorizzata 4 persone.
Sono stati sorpresi a detenere illegalmente, nelle pertinenze delle proprie dimore (moduli abitativi e baracche), oltre 2  quintali di metallo in rame, di cui parte occultato in secchi di plastica e altro rinvenuto all’interno di un furgone Peugeot.
Inoltre è stata deferita in stato di libertà per il solo reato di ricettazione una minore. la quale deteneva, senza essere in grado di riferire sulla provenienza, verosimilmente illecita, monili in oro giallo (costituiti da 6 collane, 2 bracciali e 8 anelli) per complessivi gr. 256 (duecentocinquantasei).
Il rame, parte del quale già estratto e ricavato dalla combustione di cavi e fili elettrici, sottoposto a sequestro unitamente ai monili in oro e al suddetto furgone.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.