Vasco Rossi, oggi il compleanno: l’arresto per droga, i fallimenti di Sanremo al re del rock in Italia

Vasco Rossi
Oggi Vasco Rossi compie 67 anni. “A 67 anni suonati…Voglio condividere con voi questo straordinario regal🎁. Grazie a tutti per l’affetto!!”. Con questo messaggio Vasco Rossi ha ringraziato i fan per i regali avuti nel giorno del compleanno a corredo di un video che ripercorre la sua carriera. 
 Un traguardo importante che il Blasco taglia in piena attività, con la mente già rivolta ai dieci concerti della prossima primavera. Quest’anno, abbiamo deciso di fargli gli auguri ricordando undici momenti essenziali della sua carriera. Partiamo dal dicembre del 1978, quando Vasco partecipa alla trasmissione di Rai Due “10 Hertz” condotta da Gianni Morandi. Per la prima volta il ragazzo di Zocca si guadagna la ribalta nazionale.

Il 14 dicembre 1980 Vasco arriva a Domenica In.

Dal Motorshow di Bologna canta Sensazioni forti. La sua esibizione sarà duramente criticata da Nantas Salvalaggio, “quel tale che scrive sul giornale“…

Nel 1982 Vasco risponde a Salvalaggio direttamente dal palco del Festival di Sanremo con Vado al massimo. Il Blasco arriva nella città dei fiori e subito lascia il segno. Curiosità: al minuto 3′ e 14” Vasco si avvicina al bordo del palco. L’uomo che si vede di spalle è Red Ronnie che lo incita a mettersi il microfono in tasca a fine canzone…

Nel 1983 Vasco ripete l’esperienza sanremese. E fa centro con Vita spericolata. Curiosità: il video della prima serata per molti anni è stato praticamente introvabile. Vasco, mani in tasca, canta dal vivo, sbaglia anche qualche parola e se ne va prima della fine della canzone…

Grazie a Vita spericolata Vasco arriva al successo di massa

. Nel 1990 la consacrazione: per la prima volta riempie lo stadio di San Siro, a Milano. Negli anni, diventerà la sua seconda casa.

Arriviamo così ai nostri giorni. Per la precisione al 27 gennaio 2017, quando Vasco vende in un solo giorno 150 mila biglietti per il concerto di Modena. Uniti ai tagliandi venduti nei giorni precedenti ai soci del fan club, supera quota 180 milaRecord europeo… in attesa di quello mondiale, che sarebbe arrivato il successivo 23 maggio.

La  carrellata si chiude ovviamente con il grande concerto di Modena Park del 1° luglio 2017: un appuntamento che è già storia!