Controlli serrati dei carabinieri per le strade di Napoli, arrestate 3 persone in meno di 24 ore

Immagine di repertorio

Sono state arrestate tre persone dai carabinieri di Napoli, in meno di 24 ore.

Nel quartiere Arenaccia i militari hanno notato un 35enne tunisino, sottoposto ai domiciliari per resistenza a pubblico ufficiale e introduzione nello stato di monete false, passeggiare tranquillamente in via Milano. Fermato, ha fornito ai carabinieri generalità false e poi gli ha offerto del denaro per evitare guai. Arrestato per istigazione alla corruzione, evasione e false attestazioni sulla propria identità, il 35enne è in camera di sicurezza in attesa di giudizio.

Un 40enne napoletano con precedenti è stato arrestato per falsa attestazione e dichiarazione a Pubblico Ufficiale sull’identità. L’uomo, alla guida senza la patente perché revocata, ha dichiarato false generalità. Arrestato, il 40enne è in attesa di giudizio.

I carabinieri hanno infine arrestato per lesioni personali aggravate un 33enne senegalese già noto alle forze dell’ordine. Il giovane, dopo aver litigato con un 31enne ghanese lo ha poi aggredito con una bottiglia di vetro provocandogli delle ferite. E’ in camera di sicurezza in attesa di giudizio.