Oggi il Presidente Vincenzo de Luca ha dato alcuni aggiornamenti sul contagio Coronavirus. Il Governatore della Campania si è soffermato sulle previsioni di diffusione: “Ieri abbiamo registrato centinaia di arrivi di nostri concittadini dal Nord Italia. Noi abbiamo in Campania in isolamento domiciliare controllato 1318 persone di queste abbiamo 110 che sono positivi al coronavirus ma asintomatiche. Il 90% non hanno nessun contagio. Per ogni contagiato abbiamo ricostruito la catena dei contatti tra familiari e colleghi di lavoro. Con l’arrivo di centinaia di persone, andremo in difficoltà: il lavoro di prevenzione capillare diventa complicato. Per il mese di marzo dobbiamo aspettarci un picco di contagi nella nostra regione. Abbiamo preso delle misure: chi è arrivato dal nord ha l’obbligo di segnare all’Asl il suo domicilio. Siamo entrati nella seconda fase perchè abbiamo avuto un’ondata di ritorni. Affronteremo ciò con la massima tranquillità”

BAR  E RISTORANTI CHIUSI

De Luca ha annunciato importanti novità anche sulle attività commerciali: “Ho parlato con Dario Moxedano che a nome di decine di gestori di ristoranti e bar di Napoli hanno annunciato la disponibilità di chiudere autonomamente la sera dopo le 18, perché capiscono il problema della tutela della loro salute e della nostra comunit”

Il Governatore della Campania ha accolto l’apertura della categoria dei commercianti con favore: “È un gesto bellissimo e di grande civiltà su cui voglio esprimere apprezzamento. Davvero si comincia a capire la gravità dei problemi e maturano comportamenti di spirito civico. Hanno capito che meglio chiudere per 2-3 settimane, che essere costretti a chiudere poi per mesi e mesi”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.