7.3 C
Napoli
lunedì, Gennaio 24, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Covid in Campania, quasi 900 nuovi positivi nelle ultime 24 ore: preoccupa la variante Omicron


I dati dell’ultimo bollettino Covid diffuso dall’Unità di Crisi regionale: quasi 900 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore, in diminuzione le vittime nelle ultime 48 ore.

Il bollettino Covid 

Sono in netto aumento i nuovi positivi al Covid-19, con 886 nuovi casi registrati in Campania nelle ultime 24 ore. Inoltre, sono stati effettuati 35.331 tamponi, con il tasso di incidenza che scende al 2,5% dopo l’impennata di ieri (5,06%), dovuta anche al minor numero di tamponi processati di domenica.

In diminuzione i decessi rispetto il precedente bollettino, con 4 vittime, di cui una deceduta in precedenza ma registrata ieri. Diminuiscono anche i ricoveri in terapia intensiva, che passano da 24 a 23. Continuano ad aumentare, invece, i posti letto di degenza occupati che arrivano a 321 (mentre ieri erano 309).

Continuano, inoltre, le campagne di vaccinazione in Campania, con nuovi 26.156 vaccinati con terza dose.

I dati nel dettaglio

Positivi del giorno: 886

Test: 35.331

Deceduti: 4 (*)

nelle ultime 48 ore. 1 deceduto in precedenza ma registrato ieri.

La nuova variante Omicron

Inizia a preoccupare la diffusione della variante Covid Omicron. Sembrerebbero, infatti, saliti a 5 i casi riconducibili a questa variante. Il paziente zero, un tecnico casertano, era appena rientrato dal Mozambico. De Luca spiega il tracciamento del contagio: “Abbiamo trovato tre alunni nelle scuole frequentate dai due figli del tecnico, la badante e una unità appartenente al personale scolastico“. I tamponi dei cinque, risultati positivi domenica, sono stati inviati ai laboratori d’analisi dell’Ospedale Cotugno di Napoli. Nei prossimi giorni verrà effettuato il sequenziamento per accertare la presenza della nuova variante Omicron. Il Cotugno dovrà poi dare conferma che i cinque abbiano contratto la nuova variante.

Vincenzo De Luca si mostra preoccupato per la situazione Omicron in Campania e in Italia.  “Sembrava fosse un caso isolato, invece ormai la variante è pienamente diffusa“. Questo l’appello che però non vuole incutere paura o togliere speranza nella ripresa. Come lui stesso tiene a precisare: “Nessuna angoscia, ma serve grandissima prudenza altrimenti si chiude tutto“.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

L’Antica Pizzeria da Michele piange Francesco Condurro, addio allo storico socio

"Oggi è un giorno triste per noi: salutiamo un grande uomo e una persona amata da tutti. Francesco Condurro,...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria