4.6 C
Napoli
martedì, Gennaio 25, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Variante Omicron in Campania, De Luca: “Ormai è diffusa, prudenza o si chiude tutto”


Il presidente della Regione Vincenzo De Luca lancia l’allarme sulla diffusione della variante Omicron in Campania, dopo gli ultimi dati diffusi che riportano 5 persone contagiate.

Nuovi contagi in Campania della variante Omicron

Sembrerebbero arrivati a quota cinque i contagi della nuova variante Omicron, tutti riconducibili al tecnico casertano. Il ‘paziente zero‘ era di ritorno dal Mozambico. De Luca spiega il tracciamento del contagio: “Abbiamo trovato tre alunni nelle scuole frequentate dai due figli del tecnico, la badante e una unità appartenente al personale scolastico“. I tamponi dei cinque, risultati positivi domenica, sono stati inviati ai laboratori d’analisi del Cotugno di Napoli per effettuare il sequenziamento per accertare la presenza della nuova variante Omicron.  Il Cotugno dovrà poi dare conferma che i cinque abbiano contratto la nuova variante.

Le parole di Vincenzo De Luca

Vincenzo De Luca si mostra preoccupato per la situazione Omicron in Campania e in Italia.  “Sembrava fosse un caso isolato, invece ormai la variante è pienamente diffusa“. Questo l’appello che però non vuole incutere paura o togliere speranza nella ripresa. Come lui stesso tiene a precisare: “Nessuna angoscia, ma serve grandissima prudenza altrimenti si chiude tutto“. Le parole del Governatore sono quindi un monito a non abbassare la guardia ed a continuare con le misure di prevenzione. Parla in primis dell’utilizzo della mascherina: “Consentitemi di fare un appello ai sindaci e alle forze dell’ordine perché da subito, da questa sera, vadano per strada le pattuglie per fare un lavoro dissuasivo. Si devono richiamare i giovani che non hanno la mascherina“. La sua posizione a riguardo è sempre stata ‘severa’, come lui stesso ricorda: “Noi in Campania l’obbligo della mascherina ce l’abbiamo da sempre, non aspettavamo il Governo“.

Le direttive del Presidente Vincenzo De Luca

Vincenzo De Luca non transige quindi e sembra ormai convinto ad utilizzare il ‘pugno di ferro’ con chi decide di non portare la mascherina. “Bisogna cominciare a fare le multe, in Campania è obbligatorio l’uso della mascherina anche all’esterno“, dice. “Dobbiamo solo muoverci con le forze dell’ordine, le polizie municipali e i comuni“.

Un altro punto fondamentale, a parer del presidente, per combattere la nuova variante prima che diventi ingestibile è la campagna vaccinale. “Dobbiamo completare la campagna di vaccinazione senza perdere un minuto di tempo“, ha detto De Luca che poi si esprime sulla somministrazione vaccinale ai bambini: “E’ un tema delicato”. E spiega l’importanza dei pediatri: “Mai come in questo caso dobbiamo affidarci alle valutazioni dei pediatri e della scienza“. Infine conclude: “E’ indispensabile avviare la campagna di vaccinazione da 5 a 11 anni per evitare di tenerli a casa“.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Pianura piange la scomparsa di un suo figlio, il 36enne Fabio non ce l’ha fatta

Un triste buongiorno per il quartiere di Pianura: Fabio De Vita, un giovane di 36 anni, si è spento...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria