Focolaio Covid scongiurato nel Napoletano, 4 migranti trasferiti al Loreto Mare

Covid, 4 migranti positivi
Covid, 4 migranti positivi

Scongiurato il focolaio a San Giorgio a Cremano dove 4 persone sono risultate positive al covid 19. I quattro, residenti in un centro di accoglienza per migranti, sono stati trasferiti al Loreto Mare di Napoli appena riaperto. Tutti asintomatici, da sabato erano accolti in stanze separate dagli altri 33 ospiti del centro di accoglienza di via Morosini. I quattro giovani hanno un’età tra i 20 e i 26 anni, provengono da Nigeria, Pakistan, Gambia e Senegal, vivono a San Giorgio da 3 anni, parlano italiano e sono perfettamente integrati.

Dopo i test e i controlli del caso, i giovani hanno ricevuto il via libera per il trasferimento al Covid Center dell’ospedale napoletano. Non si registrano al momento nuovi contagi all’interno della struttura che ospita i migranti nel comune napoletano. Il ricovero ha tranquillizzato gli altri residenti. I quattro contagiati, asintomatici, hanno ricevuto le cure del caso con il rispetto di tutti i protocolli previsti. Sanificate le stanze che hanno ospitato per due giorni i contagiati, saranno destinate ad eventuali nuovi contagi.

Seppur con un aumento dei contagi, resta stazionaria sul fronte del numero di pazienti ricoverati la situazione all’ospedale Cotugno di Napoli, struttura di riferimento per il trattamento del Covid-19. L’ultimo bollettino riferisce che sono 2 i pazienti in terapia intensiva e 11 i ricoveri in terapia subintensiva (su una disponibilità di 8 posti letto).
Esauriti i posti in degenza ordinaria con 16 pazienti. Per quanto riguarda il Covid Center del quartiere di Ponticelli i ricoveri sono 23, tutti in degenza ordinaria.