Miracolo di Pasqua nel Napoletano, bambini scampati al crollo a scuola

Foto di Sant'Anastasia OGGI

Una parete è crollata in una scuola sul corso Umberto I a Sant’Anastasia, in provincia di Napoli. Qualche bimbo è rimasto contuso. Sul posto i carabinieri. A crollare è stata una parte di una parete divisoria tra una terza ed una quarta classe situate al primo piano del plesso di corso Umberto I del primo istituto comprensivo di Santa’Anastasia.

La parte del muro crollata nella scuola di Sant’Anastasia (Napoli) ha colpito una maestra di sostegno impegnata con un bimbo disabile ferendola alla testa e ad una spalla: la donna è al quarto mese di gravidanza. A restare contuso dal crollo anche un bimbo.
La docente, dopo essersi accertata delle condizioni degli alunni, ha voluto recarsi dal proprio ginecologo per un controllo.

IL POST DEL SINDACO

Il sindaco Lello Abete ha scritto su Facebook: “Per quanto avvenuto nella scuola di Corso Umberto I mi sento di rassicurare i genitori rispetto alle voci che stanno girando sui social. È crollata una parete, realizzata in cartongesso, che divideva due aule. Per quanto ci hanno riferito dei bimbi hanno lievi escoriazioni. Stiamo già verificando tutte le circostanze per accertare eventuali responsabilità.  Indagheremo, andremo a fondo per tutto quanto è nelle nostre competenze perché simili episodi non devono accadere. Sono sul posto, con me gli assessori e alcuni consiglieri, quello che ci sta a cuore è l’incolumità di bimbi e insegnanti. In questo momento ogni polemica è inutile perché basata su chiacchiere e non su fatti, vi aggiornerò appena avremo altri dati certi”.