Dramma nel dramma per la morte di Davide, il post da brividi prima di morire: «Unstoppable»

Davide Bellimbusto è morto sabato scorso. Aveva 21 anni ed è stato trovato senza vita nella sua casa di Carpi. Il ragazzo un giorno prima era in ospedale, dove si era recato per aver accusato un dolore forte al petto: soltanto dopo poche ore però è stato dimesso con l’indicazione di rivolgersi al medico curante.

Davide è stato trovato privo di vita nella mattinata di sabato, dalla mamma e dal compagno. Allertati i sanitari del 118, i soccorsi sono andati avanti per più di un’ora: purtroppo, per il ragazzo, non c’è stato niente da fare. Ventiquattro ore prima, nel nosocomio, non erano stati riscontrati problemi e Davide era stato mandato a casa senza indicargli alcunché tipo di terapia.

Al Resto del Carlino, il compagno della madre di Davide, ha dichiarato: «Faremo denuncia tramite un avvocato perché vogliamo sapere se all’ospedale sono stati fatti tutti gli accertamenti dovuti. Non vogliamo vendicarci, ma capire».

Il post prima del dramma

Davide non aveva mai avuto gravi problemi di salute. Dopo il ricovero in ospedale Davide aveva mandato ai suoi amici una foto della flebo al suo braccio. Poche ore prima del dramma il 21enne aveva pubblicato una storia su Instagram con una parola: «Unstoppable». In italiano inarrestabile, come la sua condizione dopo aver superato quei dolori. I carabinieri hanno acquisito la cartella clinica per verificare possibili anomalie nel lavoro del Pronto Soccorso.