12.9 C
Napoli
sabato, Dicembre 4, 2021
- Pubblicità -

Green pass anche per il trasporto locale, niente il certificato verde con il tampone


Green pass anche per il trasporto locale, niente il certificato verde con il tampone. Stasera si è tenuta la conferenza stampa del Presidente del Consiglio, Mario Draghi, insieme ai Ministri della Salute Roberto Speranza e per gli Affari regionali Mariastella Gelmini, al termine del Consiglio dei Ministri.

Vogliamo prevenire per conservare le libertà che gli italiani si sono conquistati quest’anno. I nostri ricordi vanno ai 130mila morti, ai negozi e attività chiuse e agli studenti in dad che stanno ancora soffrendo e, soprattutto, la crescita della povertà. Oggi abbiamo ripreso le attività sociali, vogliamo conservare questa normalità e non vogliamo rischi. Vogliamo continuare ad essere aperti, andare in giro e divertici”, afferma Draghi.

STOP AL LOCKDOWN O ZONA ROSSA PER I VACCINATI 

Il ministro Speranza ha dichiarato ai giornalisti: “Ci sono 4 ambiti di intervento del decretoPrimo, oltre all’obbligo di vaccinazioni per personale sanitario e rsa,  noi estendiamo obbligo al personale non-sanitario che lavora nei presidi ospedalieri, forze dell’ordine, militari e tutto il personale scolastico: questo riguarderà terza dose o richiamo rispetto al Johnson. Seconda estensione utilizzo del green pass agli alberghi, palestre, trasporto regionale, interregionale. Terzo, il Green pass durerà 9 mesi sulla base di tenuta del vaccino. Il green pass rafforzato, tra il 6 dicembre e 15 gennaio, si potrà ottenere solo con guarigione e ciclo vaccinazioni. Inoltre nel passaggio di colore noi eviteremo restrizioni per le persone vaccinate. Quarto, rafforzamento dei controlli nei luoghi dove vengono utilizzati i green pass“.

I DETTAGLI

Solo i vaccinati e i guariti otterranno il nuovo Green Pass rafforzato che complica la vita dei No Vax. Non basterà più il tampone per frequentare cinema, palestre, bar e ristoranti. Scelta la linea dura con una stretta sui No Vax già in zona bianca ma solo per il periodo delle feste natalizie, cioì dal 6 dicembre al 15 gennaio. Sui posti di lavoro si accederà ancora con il tampone e le attività ricreative resteranno ‘vietate’ ai No Vax. Per loro niente teatri, cinema o palestre mentre saranno aperte solo ai vaccinati o guariti, secondo il modello tedesco.

Super green pass in vigore in tutto il Paese, già nella zona bianca, dal 6 dicembre al 15 gennaio. La stretta sui No Vax riguarda l’intero territorio italiano, senza distinzioni per aree di colore.  L’accesso a spettacoli, eventi sportivi, bar e ristoranti al chiuso, feste e discoteche, cerimonie pubbliche sarà consentito in zona bianca e gialla solo ai possessori di “green pass rafforzato”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alessandro Caracciolo
Redattore del giornale online Internapoli.it. Iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti dal 2013.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Blitz allo stadio Arechi, scovati 8 lavoratori in nero con il Reddito di Cittadinanza

Lavoravano allo stadio Arechi e incassavano il Reddito di Cittadinanza, beccati 8 furbetti. Domenica 21 novembre 2021, al termine...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria