25.2 C
Napoli
sabato, Giugno 25, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Differenze fra le principali connessioni internet casa


Internet ha modificato, nel bene e nel male, le nostre vite, tanto che oggi è impensabile per i più vivere senza una connessione disponibile 24  ore su 24.

Oltre alle connessioni senza fili per smartphone e tablet, i quali sfruttano le tecnologie 3G , 4G e adesso 5G, esistono anche delle connessioni con filo, superveloci, perfette non solo per navigare in internet, ma anche per connettere i dispositivi smart controllabili anche a distanza: l’ADSL e la fibra ottica. Attenzione però: “con filo” non significa che tutti i dispositivi dovranno essere collegati tramite un cavo a una centralina, ma identifica il modo in cui la connessione raggiunge l’edificio. Grazie al modem, si potrà poi sfruttare il wi-fi per collegare tutti i dispositivi, dalla smart tv all’aspirapolvere intelligente.

È possibile trovare tutte le migliori offerte internet casa su portali come facile.it i quali consentono di confrontare in pochi istanti costi di attivazione, velocità e canone proposti da varie aziende. Una volta individuata la promozione più allettante, non resta altro da fare che fare click sopra per accedere al sito dell’azienda e attivare la promozione.

Internet casa ieri e oggi

Oggi siamo abituati a disporre di connessioni internet veloci e affidabili e abbiamo quasi del tutto scordato i primi tempi, quando per accedere alla pagina di un sito dovevamo attendere tempi faraonici. Molti, per dirla tutta, non hanno neanche vissuto l’epoca del passaggio da un mondo analogico al 100% a un mondo sempre più digitale e connesso.

Le primissime connessioni, per chi ancora se le ricorda, viaggiavano a una velocità massima di 56kbps e sfruttavano dei modem di tipo analogico. I dispositivi, che altro non erano se non computer fissi dalle dimensioni piuttosto imponenti, dovevano essere collegati al modem tramite un cavo in quanto ,all’epoca, non esisteva il Wi-Fi. Chi c’era e aveva internet ricorderà certo i suoni che stavano a indicare la connessione in corso e l’esasperazione dell’attesa.

Poco alla volta, grazie all’evoluzione delle tecnologie, le connessioni casa sono diventate più veloci, passando prima attraverso la tecnologia ISDN, la quale poteva vantare una velocità pari a 128kbps, per poi arrivare all’ADSL e, in tempi ancora più recenti, alla Fibra Ottica.

La tecnologia ADSL

La tecnologia ADSL, acronimo di Asymmetric Digital Subscriber Line, è tra le più utilizzate ancora oggi ed è caratterizzata da una velocità che può andare dai 640 kbps, già molto superiore rispetto ai vecchissimi modem analogici o all’ISDN, fino alla bellezza di 30 Mbps, in grado di soddisfare la maggior parte delle richieste. L’utilizzo di questo tipo di tecnologia è molto semplice e consente di utilizzare il wi-fi grazie al modem collegato.

Chi opta per questo tipo di connessione, potrà sfruttare i cavi in rame utilizzati per le comuni linee telefoniche.

La fibra ottica

La fibra ottica è la tecnologia di connessione internet casa di più recente introduzione ed è caratterizzata da una velocità massima di 1 Gbps; in Italia, dall’inizio del 2021, è disponibile anche la fibra ottica FTTH la quale può raggiungere una velocità di 2,5 Gbps. Anche la fibra permette di sfruttare la connessione wi-fi, fondamentale per chi desidera una vita sempre più smart.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Prezzi di benzina e diesel, taglio di 30 centesimi fino ad 2 agosto

Il taglio sul costo della benzina è prorogato fino al 2 agosto. Al via il decreto interministeriale siglato dal...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria