20.4 C
Napoli
mercoledì, Ottobre 5, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Doppio arresto all’aeroporto di Capodichino, erano arrivati con un volo da Mykonos


Due persone sono state arrestate all’aeroporto di Napoli Capodichino perché in possesso di documenti falsi. Si tratta di un 34enne di Lecce ed un 31enne dello Yemen, entrambi arrivati con un volo dall’isola greca di Mykonos. Con loro, oltre ai propri, avevano anche altri documenti falsi all’interno dei bagagli. Per loro è scattato così l’arresto con l’accusa di immigrazione clandestina, possesso di documenti falsi e ricettazione. Indagini in corso ora per capire i due dove abbiano reperito i documenti falsi e quale uso intendessero farne, oltre ai motivi (in particolare per il leccese) che li hanno portati ad un ingresso illegale nel paese italiano, e se questo fosse solo una tappa per proseguire altrove.

I controlli sono avvenuti da parte del Comando Provinciale della Guardia di Finanza e i funzionari dell’Ufficio Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Napoli. I due erano stati fermati alla dogana per normali controlli, ma le forze dell’ordine hanno scoperto che i documenti in loro possesso fossero fasulli. I due, inoltre, non hanno saputo dare spiegazioni a riguardo, e così sono stati trattenuti per ulteriori controlli. Da questi, è emerso che nei bagagli che avevano con loro, ci fossero altri documenti falsi, per un totale di cinque: ed anche in questo caso non è stato spiegato il motivo, né i due hanno fornito altre spiegazioni. Alla fine, tutti i documenti falsi sono stati sequestrati e per i due fermati è scattato l’arresto con le accuse di immigrazione clandestina, possesso di documenti falsi e ricettazione. Le indagini proseguono per accertare collegamenti sul posto e la provenienza dei documenti fasulli.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Giugliano. Nodo giunta, Pirozzi diviso tra azzeramento e rimpasto: in pochi sicuri della riconferma

Più che un rimpasto potrebbe essere una vera e propria rivoluzione. A due anni esatti dall'elezione, il sindaco Nicola...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria