Droga sull’asse Colombia-Case Nuove- Secondigliano, annullata l’ordinanza per Alessandro Parisi. Il 35enne titolare del del ristorante pescheria Capri (in via San Giacomo de’ Capri, quartiere Arenella) era stato raggiunto alcune settimane fa da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere che aveva svelato un sistema di narcotraffico che aveva la sua base operativa a Torre Annunziata. Del gruppo avrebbero fatto parte anche i Dannier, storica famiglia legata ai Di Lauro imparentata con lo stesso Parisi.

L’ impianto accusatorio per i membri del gruppo (rappresentato da intercettazioni telefoniche ed ambientale e dalle dichiarazioni di alcuni collocatori di giustizia – Salvatore maggio, Maurizio Ferraiuolo e Tommado Prestieri) ha sostanzialmente retto, tuttavia, c’è stato un importante svolta in ordine alla posizione dello stesso Parisi. Il tribunale del Riesame di Napoli (X sezione), accogliendo le argomentazioni del suo legale Marco Bernardo, ha annullato l’ordinanza disponendo la sua liberazione nonostante il gip avesse disposto per lui la custodia cautelare in carcere.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.

Pubblicità