9.3 C
Napoli
lunedì, Gennaio 17, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Esame avvocati, proposta al Governo: “Abolire lo scritto, solo prova orale per essere abilitati”


“In vista del prossimo esame di abilitazione all’esercizio della professione forense, ho inviato, stamani, una lettera aperta al Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, per chiedere di considerare la mia proposta di far svolgere, per la prossima sessione di dicembre 2020, una prova orale abilitante, in grado di assicurare la tutela dal rischio da contagio da Covid 19 per tutti i giovani candidati, altrimenti costretti a trascorrere tre giorni interi, chiusi nei diversi padiglioni adibiti per lo svolgimento delle prove scritte. Ciò implicherebbe uno scenario disastroso, laddove uno solo dei candidati risultasse positivo al Coronavirus e la situazione potrebbe degenerare.  
Siamo ancora in piena emergenza sanitaria… nonostante tutti gli sforzi profusi, purtroppo, la curva dei contagi è tornata a salire inesorabilmente in diverse regioni Italiane e, alla luce di ciò, non si esclude che le prossime prove potrebbero essere pregiudicate o, addirittura, impossibilitate. L’attuale emergenza e i ritardi registrati per la correzione delle prove scritte della sessione 2019, con le relative prove orali tutt’ora in corso, allertano una gestione diversa dello svolgimento di tale esame”. Lo dichiara la Sen. del Gruppo Misto, Sandra Lonardo.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Ucciso di botte dal patrigno, ipotesi riesumazione per il piccolo Giuseppe

Potrebbe essere riesumata e sottoposta ad altri esami la salma del piccolo Giuseppe Dorice. Il bimbo di sette anni...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria