Falsi certificati per 104 e porto d’armi, scoperti medici corrotti a Caserta: il blitz

Questa mattina, nelle province di Roma, Latina e Caserta, è in atto un’operazione di polizia giudiziaria nei confronti di un radicato sistema corruttivo che mirava al rilascio di false certificazioni mediche finalizzate ad ottenere indebitamente pensioni di invalidità, licenze di porto d’armi e permessi per destinatari di provvedimenti giudiziari.

L’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Latina e condotta dal locale NAS Carabinieri, ha portato all’esecuzione di numerose misure cautelari, perquisizioni e sequestri a carico di persone coinvolte nel sistema. I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa presso la sede del Comando Provinciale Carabinieri di Latina alle ore 11.30.