31.8 C
Napoli
giovedì, Luglio 25, 2024
PUBBLICITÀ

Fermati al posto di blocco: carabinieri trovano pistola clandestina e giubbotto antiproiettile

PUBBLICITÀ

A Napoli nel quartiere Arenella i Carabinieri del nucleo operativo della compagnia Napoli Vomero hanno arrestato per porto abusivo di arma clandestina, aggravato dal metodo mafioso, il 31enne di Soccavo Ciro Granillo, persona attigua al clan Grimaldi.
I militari lo hanno fermato a bordo di un’auto a via Gabriele Jannelli altezza ingresso tangenziale. Con lui un 44enne napoletano già noto alle forze dell’ordine che indossava un giubbotto anti-proiettili e altre 4 persone di età compresa tra i 20 e i 30 anni. Il controllo alla circolazione stradale si trasforma in qualcosa di più particolare perché i Carabinieri conoscono quelle persone e decidono di controllarle.
Il 31enne, perquisito, è stato trovato in possesso di una pistola Beretta pronta a sparare calibro 9×21 con matricola abrasa e 10 colpi nel caricatore. Nessuno si agita e l’arma viene presa e sequestrata. Stessa sorte anche per il giubbotto di protezione che indossava il 44enne.
L’arrestato è nel carcere di Secondigliano in attesa di giudizio, indagini in corso per ricostruire l’esatta dinamica dell’evento.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

La sanità che funziona in Campania, asportato con un robot un grande cistoma ovarico

Da circa un anno a questa parte l'ospedale Moscati di Avellino può contare sull'utilizzo del robot "da Vinci", gioiello...

Nella stessa categoria

PUBBLICITÀ