31.4 C
Napoli
mercoledì, Luglio 6, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Agostino Di Fiore, funerali a Secondigliano. Decisione sui due fermati per l’omicidio


Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Questo l’esito negli interrogatori di garanzia dei due giovani di 19 e 17 anni accusati dell’omicidio, in concorso, di Agostino Di Fiore. Il 28enne ucciso con colpi di pistola all’alba di lunedì nella zona di Coroglio, a Napoli, dopo una lite in discoteca. Per entrambi il giudice ha confermato i provvedimenti di fermo emessi dalla Procura e dalla Procura per i Minorenni. Il maggiorenne, Francesco Esposito, rimarrà quindi chiuso nel carcere di Poggioreale. Per il minorenne, invece, legato da stetti vincoli di parentela con un esponente di spicco di una famiglia camorristica del centro città, il giudice ha disposto che venga associato nella struttura penitenziaria minorile di Nisida.

I FUNERALI

Intanto domani saranno celebrati i funerali di Agostino di Fiore. La cerimonia funebre di terrà alle 16 nella Chiesa San Cosma e Damiano a Secondigliano.

LE INTERCETTAZIONI

Il Mattino ha pubblicato alcune intercettazioni registrate prima dell’aggressione: “Sono di Secondigliano, in venti mi hanno dato addosso, vieni qui a darmi una mano, stanno ancora dentro al locale – questo l’appello lanciato dal 20enne al suo giovanissimo complice – Sto fuori là ho litigato, vieni, capisci a me…”.

Il minorenne prende un taxi e giunge fuori a locale Coroglio, da quel momento la violenza omicida si scatena: spari in aria e alle gambe, fino al colpo di grazia che ha ucciso Antonio.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Le sere d’estate senza corrente elettrica, i motivi dei blackout nelle città

Spesso le sere d'estate sono segnate da improvvisi blackout di corrente elettrica o, in alcuni casi peggiori, con la...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria