ladro marmitta marmitte napoli pozzuoli
Foto di archivio

Tenta di rubare la marmitta di auto a Napoli, arrestato con la smerigliatrice in mano. Nel quartiere san Lorenzo i militari del nucleo radiomobile hanno arrestato per tentato furto Giuseppe Franco. Il 45enne di Pozzuoli è stato sorpreso dai militari durante un servizio notturno. Sono le 4 e i carabinieri tanno percorrendo via Giambattista Lorenzi.

VOLEVA RUBARE LA MARMITTA

Dunque il 45enne stava togliendo il catalizzatore dalla marmitta di un’auto in sosta. I carabinieri bloccavano l’uomo che aveva tra le mani una smerigliatrice per ricavare il palladio. Si tratta di un minerale nobile mai così caro presente nel catalizzatore. Il 45enne è in attesa di giudizio.

Ladro di marmitte beccato due volte nella stessa notte in provincia di Napoli: l’articolo del 19 marzo

I Carabinieri della stazione di Frattaminore arrestavano per tentato furto aggravato e denunciato per  possesso ingiustificato di chiave alterate o grimaldelli Domenico Garbato, 34enne di Cardito. I carabinieri – impegnati in uno dei tanti servizi notturni volti al contrasto dell’illegalità diffusa – sorprendevano il 34enne mentre era per strada nonostante le limitazioni imposte dalle normative anti-contagio.

L’uomo trovato in possesso di un martello di circa 30 centimetri e di due crick. Il materiale è stato sequestrato. I militari lo hanno denunciato e sanzionato per le normative covid. Poco più tardi, gli stessi militari dell’arma si sono imbattuti ancora nel 34enne. Era in via Massimo Stanzione mentre tentata di rubare una marmitta – componente che contiene materiali preziosi come il palladio – di un’auto in sosta. I Carabinieri lo hanno bloccato e arrestato. Garbato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.