32.4 C
Napoli
martedì, Luglio 23, 2024
PUBBLICITÀ

Gestisce le piazze di spaccio e intasca il Reddito di Cittadinanza, 3 arresti nel Casertano

PUBBLICITÀ

Gestisce le piazze di spaccio e incassava il Reddito di Cittadinanza, 3 arresti nel Casertano.  I carabinieri della compagnia di Capua eseguivano un’ordinanza di applicazione di misure cautelari, emessa dal gip di Santa Maria Capua Vetere su richiesta della Procura sammaritana, nei confronti di 3 persone. Secondo quanto emerso dalle indagini, avrebbero gestito due piazze di spaccio di droga rispettivamente nei comuni di Teano e Caianello. Si tratta dell’epilogo di una complessa indagine condotta dai militari della stazione di Vairano Scalo, iniziata a giugno 2019 e terminata a maggio 2020.  Disarticolata la fiorente attività di spaccio di cocaina.

La prima piazza di spaccio si trovava nella frazione Santa Maria Versano, nel comune di Teano, ed era stata realizzata nell’abitazione di uno degli indagati, un cittadino di origine albanese, che si avvaleva dell’apporto del cognato e di un altro soggetto, entrambi cittadini di nazionalità italiana, domiciliati nel comune di Caianello. La seconda piazza di spaccio era stata costituita nel comune di Caianello, controllata dal cittadino di origine albanese, ma gestita dai due italiani.

PUBBLICITÀ

SPACCIO CON IL REDDITO DI CITTADINANZA

Prendeva il reddito di cittadinanza non avendo introiti “ufficiali”, e contemporaneamente gestiva con dei complici due piazze di spaccio di cocaina e marijuana nei comuni di Teano e Caianello. E’ l’accusa a carico di un albanese di 41 anni, finito in carcere con il cognato e un altro uomo.

Dalle intercettazioni telefoniche captate si è riscontrato come gli indagati ricevessero in autonomia le richieste di droga dagli acquirenti, accordandosi per le consegne della cocaina e, in qualche circostanza, anche di marijuana, luoghi che venivano di volta in volta concordati in modo da eludere possibili indagini. Nel corso delle indagini è stato possibile accertare almeno 1000 casi di di vendita di cocaina e circa 20 casi di consegne di marijuana. Si è inoltre proceduto al sequestro di diversi quantitativi di cocaina e marijuana e sono stati segnalati alcuni acquirenti alla Prefettura.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Dries Mertens cuore partenopeo: “Quando smetterò di giocare verrò ad abitare a Napoli per sempre”

Dries, Ciro, Mertens torna a parlare di Napoli e lo fa in una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport....

Nella stessa categoria

PUBBLICITÀ