Giallo in albergo, cameriera entra in una stanza e trova tre cadaveri: uccisi con le frecce

È giallo sul ritrovamento di tre corpi senza vita trafitti da frecce di balestra in una camera d’albergo a Passau, in Baviera. Si tratta dei corpi di due donne di 30 e 33 anni e di un uomo di 53, arrivati lo scorso venerdì sera nella pensione bavarese, dove avevano prenotato una camera per tre.

Il gruppo aveva con sé il materiale usato per la caccia con la balestra ma senza bagagli, riferiscono i media. La mattina di sabato la cameriera dell’albergo Gasthof Pension Zur Triftsperre è entrata per le pulizie e ha trovato i corpi senza vita dei tre.

Il personale di servizio e gli altri ospiti dell’albergo non hanno notato alcun rumore provenire dalla stanza numero 20 la notte precedente. È prevista un’autopsia per spiegare la dinamica dei fatti. Al momento si indaga sulla pista di un possibile duplice omicidio-suicidio, ma non si esclude alcuna opzione.

Ma la macabra storia non finisce qui: nella casa di una delle donne morte nell’hotel di Passau sono stati infatti ritrovati altri due cadaveri. Durante un’ispezione a Wittingen, in Bassa Sassonia, le forze dell’ordine hanno scoperto i corpi senza vita di due donne. Restano ancora ignote le cause di questi due ultimi decessi.