Il papà di Ginevra ha dato aggiornamenti sulle condizioni della piccola ricoverata al Bambin Gesù di Roma. Ieri pomeriggio Fabio ha raccontato un episodio toccante:

“Amici, fratelli……. Ginevra è ancora in rianimazione, monitorata H24……ma ci sono dei miglioramenti ringraziando Dio ed i meravigliosi medici ed infermieri della rianimazione dell’INI, anche se ci vuole ancora del tempo…..la degenza è ancora dura e abbastanza lunga.
Stasera inoltro questo post su facebook per aggiornare tutti voi della situazione di Ginevra, ma soprattutto per ringraziare PUBBLICAMENTE una persona, il nostro ” ANGELO CUSTODE “.:
Il Prof. che ha reso possibile tutto ciò….., il Prof. che da oltre due anni segue Ginevra passo dopo passo a livello neurochirurgico……, il Prof. che ha fatto divenire realtà il nostro arrivo/ricovero alla INI di Hannover…..,il Prof. che è stato oltre 11 ore in sala operatoria insieme alla sua equipe (29/10/2019), eseguendo un delicatissimo e difficilissimo intervento neurochirurgico senza ALCUNA….e dico ALCUNA complicazione neurologica……, il Prof. che Ginevra chiama ” suo salvatore “……il Prof. che noi ringrazieremo a VITA fino all’ultimo dei nostri giorni!!!!!!!!!!!!
Grazie a lui….. è rinata una famiglia intera, è rinata Ginevra….ma stavolta senza ” BATTERIO ” come lo chiama lei…..!!!!
GRAZIE MILLE DI CUORE….UN GRAZIE MILLE SENZA PRECEDENTI.
G R A Z I E Prof. Vincenzo Paternó
Con incondizionato ed immenso affetto….”

Fabio e Stefania…..genitori di Ginevra

L’intervento

Ginevra ha subito un delicatissimo intervento per asportare il tumore al cervello diagnosticatole nel 2015: dopo un anno e mezzo di cure con due cicli di chemio – prima al Pausillipon di Napoli, poi al Bambin Gesù e al Gemelli di Roma – il peggioramento delle sue condizioni ha portato la famiglia all’unica soluzione possibile, l’intervento in Germania per avere una speranza. La bellissima notizia della fine dell’intervento e della buona riuscita è arrivata appena terminata la messa di preghiera organizzata nella chiesa Madonna delle Grazie di Melito.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.