Ginevra è monitorata in Rianimazione h24, il papà: “Ci sono miglioramenti, ha un angelo custode”

Il papà di Ginevra ha dato aggiornamenti sulle condizioni della piccola ricoverata al Bambin Gesù di Roma. Ieri pomeriggio Fabio ha raccontato un episodio toccante:

“Amici, fratelli……. Ginevra è ancora in rianimazione, monitorata H24……ma ci sono dei miglioramenti ringraziando Dio ed i meravigliosi medici ed infermieri della rianimazione dell’INI, anche se ci vuole ancora del tempo…..la degenza è ancora dura e abbastanza lunga.
Stasera inoltro questo post su facebook per aggiornare tutti voi della situazione di Ginevra, ma soprattutto per ringraziare PUBBLICAMENTE una persona, il nostro ” ANGELO CUSTODE “.:
Il Prof. che ha reso possibile tutto ciò….., il Prof. che da oltre due anni segue Ginevra passo dopo passo a livello neurochirurgico……, il Prof. che ha fatto divenire realtà il nostro arrivo/ricovero alla INI di Hannover…..,il Prof. che è stato oltre 11 ore in sala operatoria insieme alla sua equipe (29/10/2019), eseguendo un delicatissimo e difficilissimo intervento neurochirurgico senza ALCUNA….e dico ALCUNA complicazione neurologica……, il Prof. che Ginevra chiama ” suo salvatore “……il Prof. che noi ringrazieremo a VITA fino all’ultimo dei nostri giorni!!!!!!!!!!!!
Grazie a lui….. è rinata una famiglia intera, è rinata Ginevra….ma stavolta senza ” BATTERIO ” come lo chiama lei…..!!!!
GRAZIE MILLE DI CUORE….UN GRAZIE MILLE SENZA PRECEDENTI.
G R A Z I E Prof. Vincenzo Paternó
Con incondizionato ed immenso affetto….”

Fabio e Stefania…..genitori di Ginevra

L’intervento

Ginevra ha subito un delicatissimo intervento per asportare il tumore al cervello diagnosticatole nel 2015: dopo un anno e mezzo di cure con due cicli di chemio – prima al Pausillipon di Napoli, poi al Bambin Gesù e al Gemelli di Roma – il peggioramento delle sue condizioni ha portato la famiglia all’unica soluzione possibile, l’intervento in Germania per avere una speranza. La bellissima notizia della fine dell’intervento e della buona riuscita è arrivata appena terminata la messa di preghiera organizzata nella chiesa Madonna delle Grazie di Melito.