Incendi nei terreni a Calvizzano, multate 15 persone dalla Municipale

Contrasto agli incendi in “Terra dei fuochi”, sanzioni ai proprietari di fondi incolti e abbandonati. Registrato un calo degli incendi grazie alle sanzioni e intimazioni della polizia locale.

Il lavoro dei caschi bianchi di Calvizzano avviato da inizio estate ha portato i suoi frutti. Su direttive della commissione straordinaria, presieduta dal vice prefetto dottor Luca Rotondi, infatti, e sotto la diretta vigilanza del sovraordinato, dottor Biagio Chiariello che coordina la pattuglie di esercito e polizie locali anche se Calvizzano , gli agenti del comando di polizia locale calvizzanese hanno avviato mesi fa il monitoraggio dei terreni incolti e a rischio incendi.

Frutto anche dell’ascolto delle esigenze di molti cittadini, soprattutto di via Mazzini, che lamentavano la presenza di terreni abbandonati dai proprietari. Scattate dunque le sanzioni a carico di quindici persone che hanno ripulito i fondi.

Per gli incendi si è registrato , grazie a questo lavoro, un calo di interventi dei vigili del fuoco. Nel monitoraggio è stato riscontrato su alcuni marciapiedi la presenza di rami di privati che li invadevano. Ora, la ditta del verde pubblico sta provvedendo alla pulitura marciapiedi.