Inviata de Le Iene insegue De Luca con un sacchetto, la rabbia: “Smetta di aggredirmi”

Confronto-scontro al Comune di Salerno tra una troupe de Le Iene e il governatore Vincenzo De Luca. A margine di un convegno che si è tenuto questa mattina a Palazzo di Città, l’inviata della trasmissione Roberta Rei si è avvicinata al presidente della Regione per chiedergli notizie in merito alla riapertura dello stabilimento delle Fonderie Pisano a Salerno. Alla domanda su cosa «avesse fatto in tutti questi anni – essendo stato anche sindaco della città a lungo – per i cittadini di Salerno che respirano i fumi delle fonderie Pisano», dopo un lungo silenzio e dopo aver chiesto che gli venisse ripetuta la domanda, il governatore ha così risposto: «Quello che fanno tutti i sindaci. Ovvero rivolgersi alle autorità competenti per fare i controlli sulle condizioni ambientali». L’inviata de Le Iene ha incalzato chiedendo se De Luca «ci fosse mai andato» e ha tentato di dargli un sacchetto «contenete le polveri che i cittadini raccolgono» (sacchetto che il presidente non ha preso ma ha invitato la giornalista a tenersele in tasca, ndr). Il presidente ha ribadito «di esserci andato».

Alle sollecitazioni della Rei, De Luca ha ribadito di «aver risposto alla domanda. Se vuole fare propaganda – ha detto – vada a farla da un’altra parte». L’inviata, a quel punto, mentre il presidente si allontanava, ha tentato di riavvicinarlo, continuando a fargli domande. De Luca è andato via dicendo: «La smetta di aggredirmi». Si è chiusa dietro di lui la porta della segreteria del sindaco Napoli.