23.6 C
Napoli
sabato, Maggio 21, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

La strage di Cisterna di Latina, Antonietta non sa della morte delle figlie


Un terribile tragedia ha sconvolto questa mattina l’Italia intera ed in particolare la comunità di Cisterna di Latina dove il carabiniere, Luigi Capasso originario di Secondigliano, ha sparato alla moglie, ha ucciso le due figlie, Martina e Alessia, di 8 e 14 anni e poi si è suicidato.

La coppia si stava separando e la moglie, Antonietta Gargiulo originaria di Melito,  è stata raggiunta da più colpi di pistola mentre era in garage, intorno alle 5 di questa mattina, e stava uscendo per recarsi al lavoro, alla Findus di Cisterna.

La donna resta ricoverata in codice rosso in gravissime condizioni all’ospedale San Camillo di Roma. Secondo quanto si è appreso da fonti sanitarie, avrebbe tre ferite da colpi d’arma da fuoco: alla mandibola, alla scapola e all’addome. Per ora resta sedata e ancora non sa della morte delle sue due piccole bambine.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Si torna a sparare a Napoli, uomo in ospedale: indagini in corso

Appena un'ora fa Francesco Acampa, 62enne napoletano già noto alle forze dell'ordine, si è presentato al pronto soccorso dell’Ospedale...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria