Lancia una stampella sugli agenti per evitare l’arresto: fermato 42enne nel Napoletano. IL NOME

Immagine di repertorio

Otto mesi di reclusione: è la pena inflitta dal Tribunale di Torre Annunziata ad Arturo Quintero, 42enne di Meta. Quando gli agenti del commissariato di Sorrento si sono presentati a casa sua per identificarlo nell’ambito di un’altra inchiesta in cui risulta coinvolto, l’uomo si è barricato all’interno e ha tentato di colpire gli agenti con una stampella per poi cominciare a insultarli. Alla fine per Quintero è scattato l’arresto con le accuse di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Processato per direttissima dal Tribunale di Torre Annunziata, il 42enne, assistito dall’avvocato Luigi Alfano, si è visto infliggere una pena di otto mesi di reclusione a fronte dei sette chiesti dalla Procura.