Medico morso da un topo, il ‘salotto’ di Napoli invaso da spazzatura e feci

topo (1)

Un topo entra in casa e morde il dito di una mano. E’ la brutta avventura capitata ad un medico a Napoli, in via Petrarca, ‘salotto’ della città. La denuncia arriva da Alessia Giangrasso, dirigente superiore del Coordinamento operativo nazionale interforze tutela ambientale.
In particolare, Giangrasso è responsabile del Nucleo operativo ambientale, oltre che residente in quella zona, e punta il dito contro l’amministrazione comunale e contro “il sindaco, la massima autorità sanitaria, colpevole di abbandono politico”.
“Nel tratto di Posillipo che comprende via Petrarca, c’è un totale abbandono – spiega Giangrasso – sono mesi, anzi anni che segnaliamo la presenza di feci, spazzatura, insetti, parassiti.
Non è il primo caso di un topo che entra in casa, questa volta è riuscito finanche a mordere un cittadino”. “Non solo – aggiunge – in questa zona consentono il passaggio del bus per turisti sotto alberi infestati di pidocchi. Ma ci si rende conto? Qui parliamo di topi di fogna, non di topi di campagna”.