Minaccia e picchia la moglie per mesi, lei si fa coraggio e lo denuncia: arrestato

Immagine di repertorio

Ha minacciato e picchiato la moglie con calci e pugni per poi allontanarsi a piedi.
Le vessazioni andavano avanti da mesi e la vittima, stufa di subire, ha chiamato il 112. I Carabinieri – quelli della stazione di San Vitaliano e della Sezione Radiomobile di Castello di Cisterna – hanno immediatamente individuato il marito violento in Via Nazionale delle Puglie.

Per l’uomo – un 34enne di Mariglianella già noto alle forze dell’ordine – sono immediatamente scattate le manette. E’ ora nel carcere di Poggioreale e dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia.