Minaccia di morte la ex e tenta di uccidere il fratello, 31enne violento arrestato in Campania

Non si rassegnava alla fine della relazione e così, dopo mesi dalla rottura un 31enne ha continuato a tormentare la donna che lo aveva lasciato. E’ avvenuto a San Giorgio del Sannio, in provincia di Benevento. La donna di origine romena, già nel corso della convivenza aveva dovuto fare i conti con vessazioni, insulti, aggressioni e minacce di morte, fino a farle decidere di porre fine alla relazione. L’uomo però non si è mai rassegnato, così ha iniziato a tormentarla.

Quando il fratello della donna è intervenuto in una discussione tra i due, a casa di lei per dare spiegazioni, il 31enne gli è saltato al collo tentando di strangolarlo e di scaraventarlo dal balcone, colpendolo anche alla testa con un oggetto metallico a punta.

Le grida della sorella e della mamma, che nel frattempo avevano già allertato i carabinieri, lo hanno costretto alla fuga, a riportarlo è Il Mattino. Dopo l’aggressione, l’ex compagna ha trovato il coraggio di denunciare i maltrattamenti subiti dall’uomo. Il giudice per le indagini preliminari presso il tribunale di Benevento a conclusione delle indagini, coordinate dalla Procura di Benevento e condotte dai carabinieri di San Giorgio del Sannio, hanno arrestato l’uomo per maltrattamenti in famiglia e per aver tentato di uccidere il fratello della ex.