Cade da una scala e batte la testa, lacrime nel Casertano per Federico

federico santangelo

Ha lottato con tutte le sue forze ma purtroppo non ce l’ha fatta, è morto Federico Santangelo. Il cuore del 37enne di Alife, provincia di  Caserta, ha smesso di battere dopo otto mesi di coma. L’incidente lo scorso novembre, poco prima di Natale periodo in cui Federico doveva prendere in sposa la sua amata. Il ragazzo, libero professionista, era impegnato in lavori di manutenzione quando è caduto da una scala. Un volo di circa tre metri di altezza, battendo rovinosamente a terra. Immediato il trasporto all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, dove i medici hanno disposto il ricovero d’urgenza. Subito dichiarate critiche le sue condizioni. Da quel momento Federico Santangelo non ha mai ripreso conoscenza, si è tenuto aggrappato alla vita per 8 lunghi mesi, ha lottato come un leone in quel lettino di ospedale dove però purtroppo è deceduto.

Tantissimi i messaggi di affetto e cordoglio alla famiglia del giovane molto conosciuto e benvoluto. In tanti lo ricordano Federico Santangelo come un gran lavoratore, sempre sorridente e disponibile. La notizia, come riportato da Fanpage, ha gettato nello sconforto amici, parenti e l’intera comunità in provincia di Caserta. “Addio amico mio, ti ricorderò sempre nelle mie preghiere” si legge su Facebook. Poi ancora: “Federico hai lottato con tutte le tue forze, nessuno ti dimenticherà mai. Che la terra ti sia lieve, non è un addio ma un arrivederci. Buon viaggio in Paradiso”.

Federico avrebbe dovuto sposarsi poche settimane dopo l’incidente, poco prima di Natale, coronamento del fidanzamento con la giovane fidanzata che gli è rimasta accanto anche in questi mesi di lotta in ospedale. Nei giorni scorsi il peggioramento del quadro clinico di Federico Santangelo che ha portato alla morte.

 

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.