La proprietaria di un bar a Vitulazio, in provincia di Caserta, si è incatenata all’ingresso del suo locale in segno di protesta. Poche ore prima, infatti, la donna era stata multata per 200 euro. Motivo? I carabinieri avevano trovato tre clienti che consumavano all’interno del bar. Dopo la multa, la proprietaria del bar ha quindi deciso di incatenarsi alla porta, dicendo che se le dure condizioni imposte ai baristi non dovessero bastare, quest’ultima avrebbe iniziato lo sciopero della fame. Prima di legarsi, la donna ha anche esposto uno striscione su cui era riportato l’articolo 4 della costituzione italiana, riguardante il diritto al lavoro per tutti i cittadini.

Le altre notizie | Maxi assembramento in un bar, 15 persone sorprese a festeggiare a Napoli [Articolo del 26 dicembre 2020]

Ieri sera gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato e dell’Ufficio Prevenzione Generale sono intervenuti in via Cesare Rosaroll per schiamazzi e musica ad alto volume provenienti da un bar.

Una volta sul posto, i poliziotti hanno sorpreso nel locale 15 persone che, prive della mascherina, stavano bevendo e festeggiando. Il titolare e gli avventori, tutti cittadini dominicani, hanno ricevuto una multa per inottemperanza alle misure anti Covid-19. Il locale, inoltre, resterà chiuso per 5 giorni.

Nella stessa notte anche un inseguimento

Stanotte, inoltre, gli agenti hanno fermato in via Aquila un uomo a bordo di un’auto che, durante il controllo, ha iniziato ad inveire contro di loro. Quest’ultimo ha anche colpito uno degli operatori dandosi alla fugama, dopo un inseguimento ed una colluttazione, i poliziotti l’hanno bloccato.

A.B., 39enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale, false dichiarazioni sulla propria identità, lesioni personali. È scattata la sanzione inoltre per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché circolava oltre l’orario consentito. E, inoltre, per guida senza patente ed il veicolo sottoposto a sequestro per mancata copertura assicurativa.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.