Multati bus di una scuola di Marano, gita rovinata per 60 bambini

Gli Agenti della Polizia Locale di Napoli del Reparto Turistica, nell’ambito delle verifiche mirate al rispetto delle normative che regolano il servizio di trasporto scolastico, controllati in via San Carlo due autobus immatricolati per trasporto scolastico, di proprietà di un noto istituto d’istruzione privato di Marano, ciascuno con a bordo trenta bambini in gita.

Nel corso degli accertamenti è stata contestata ad uno dei conducenti la violazione dell’art. 116 del codice della strada, con conseguente sanzione di 5110 € e fermo amministrativo del veicolo per tre mesi, perché guidava con patente di categoria inferiore a quella prescritta per gli autobus.

Per entrambi gli autobus sono stati elevati verbali ai sensi dell’art. 79 del codice della strada, perché presentavano estintori scaduti. A carico degli amministratori dell’istituto scolastico, oltre alla violazione relativa all’incauto affidamento di un autobus al conducente sprovvisto di patente della categoria prescritta, è stata contestata la violazione della legge 218 del 2003, per non aver inquadrato in alcuna tipologia di lavoratori subordinati i due conducenti.