9.1 C
Napoli
martedì, Dicembre 7, 2021
- Pubblicità -

Polemica su Nino D’Angelo, Nancy Coppola: “Siete da querela, non ho ammazzato nessuno”


Nancy Coppola si sfoga su Facebook e, con un breve ma significativo post, si rivolge così ai suoi fan:

“Sono a letto e leggo i vostri commenti. Molte persone siete da querelare proprio, ma fortunatamente tante altre intelligenti e carine che spendete parole confortevoli nei miei riguardi. Se vi sono sembrata scostumata io per lasciare semplicemente una opinione allora passatevi una mano per la coscienza per tutte le offese che mi state facendo voi. State andando davvero oltre. Ricordatevi che sono una donna, una mamma e una moglie. Per quanto tempo deve andare ancora avanti questa storia? E penso che potete anche pensare alle cose necessarie no? Su…che non ho ammazzato nessuno”. È lo sfogo sui social di Nancy Coppola.

Le parole della cantante napoletana, che nei giorni scorsi era stata presa di mira in seguito alle sue dichiarazioni su Nino D’Angelo, hanno trovato solidarietà da gran parte dei suoi followers.

Polemica sui neomelodici, Nancy Coppola risponde a Nino D’Angelo: “Perché rinneghi le tue origini?” [ARTICOLO 11 OTTOBRE 2021]

Monta la polemica sui neomelodici, dopo le parole di Nino D’Angelo a rispondere è Nancy Coppola. “Maestro Nino D’Angelo volevo un attimino lasciarvi un mio pensiero perché siamo in un paese democratico e ognuno è libero di dire la sua. Qualche anno fa mi invitaste a casa vostra chiedendomi di partecipare in una sua sceneggiata e ne fui onorata, poi scoprii che ero incinta della mia seconda bimba e rimandammo la mia partecipazione”.

Nancy Coppola risponde a Nino D’Angelo

Poi Nancy Coppola continua: “Parlammo a lungo della vostra storia, i vostri racconti mi affascinavano tanto. E mi diceste che foste il primo a cambiare la melodia dopo Merola e tanti mostri sacri prima di lui. Che eravate fiero perché tanti giovani poi dopo di voi avevano portato avanti il vostro genere chiamato NEOMELODICO. Sono d’accordo che col tempo siete cresciuto e stravolto totalmente la vostra vita cantando “SENZA GIACCA E CRAVATTA“, “O’ Pate e’ O Paté“, “Mente cuore “. Ma voi siete anche quello che ha cantato“ Pop corn e patatin“, “Nu jeans e na maglietta“. “ agg Scigliut a te “ ecc.

E come tanti Neomelodici anche voi avete fatto matrimoni nei ristoranti e feste di piazze. Quindi perché rinnegare le proprie origini? Perché continuare con queste discriminazioni? E tutti i miei colleghi LECCHINI perché non difendete la nostra categoria invece di continuare a convincere agli altri che il nostro e’ un genere trash o che non emoziona?”, dice Nancy Coppola. 

Siamo tutti stati fan di NINO D’ANGELO per le emozioni che ci regalava ma cantando. “pront si tu“, “A discoteca“, “ Sotto e stelle “ e per non parlare di, “core e papà “. Non mi sembra che queste canzoni le ha portate a Sanremo …le ha portate nelle nostre case …nella nostra realtà. Io la rispetto e sa benissimo quanto l’ammiro per il suo percorso che credo sia imparagonabile ma questo suo pensiero non lo condivido”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Divieto di vendita e somministrazione di bevande alcoliche prima della partita del Napoli, la decisione del Comune

In occasione dell'incontro di calcio tra Napoli e Leicester, previsto per il prossimo 9 dicembre, è stata emessa un'ordinanza...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria