31.4 C
Napoli
domenica, Agosto 7, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Napoli, ancora un’aggressione al 118: è il 50esimo caso in 7 mesi


Ennesima aggressione ad una postazione 118. A denunciare il 50esimo episodio violento è l’associazione Nessuno tocchi Ippocrate.

“Postazione Miano, viene allertata dalla centrale operativa per “Sospetta lesione ossea arto inferiore” intorno alle ore 22.00. 
Mentre il mezzo si dirige in via Arenaccia viene colpito più volte da sassi che fortunatamente hanno lesionato solo il portellone laterale ed il parabrezza. Ovviamente l’autista ferma immediatamente l’Ambulanza, l’equipaggio avvisa la Centrale Operativa che a sua volta invia in sostituzione sull’intervento la postazione 118 del “san gennaro”.
i colpevoli si sono dileguati.
Giungono sul posto 2 volanti della polizia che una volta constatato l’avvenuto consigliano di sporgere denuncia.

L’Associazione è basita per il gesto di estrema ferocia che ha colpito l’equipaggio e che poteva mettere a repentaglio l’incolumita’ dei soccorritori (un sasso che arriva sul parabrezza anteriore di un mezzo in corsa è pericolosissimo). Ci auguriamo che sia stata una “bambinata” perché se lo avessero fatto degli adulti vuol dire che c’è un odio nei nostri confronti immotivato. Siamo stanchi di assistere a queste scene di “guerriglia urbana”

“Non sparate sulla Croce Rossa, non sparate su chi vi presta soccorso, non sparate sul 118!”

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Il maltempo è già arrivato nel Casertano, albero caduto blocca la strada

Oggi pomeriggio il maltempo è arrivato in Campania arrecando alcuni danni. A Maddaloni una raffica di vento ha abbattuto...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria