Napoli. Donna litiga con una guardia giurata, poi lancia bottiglie di vetro contro i passanti

Sono stati momenti di panico quelli vissuti all’esterno della Stazione Centrale di Napoli, dove una 39enne nigeriana ha improvvisamente a scontrarsi con una guardia giurata in servizio senza motivo. Le sue grida hanno attirato l’attenzione dei passanti. Contrariata dalla situazione, la donna ha iniziato ad inveire contro viaggiatori e tassisti in attesa di clienti nell’area preposta a tale servizio. Con aria minacciosa, la donna si è rivolta con due bottiglie di vetro contro i passanti, fino a quando non ne ha scagliate due contro questi ultimi, colpendo anche un vetro di un taxi, mandandolo in frantumi.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polfer, i quali hanno bloccato la donna. Condotta negli Uffici della Polizia Ferroviaria, l’autrice della follia non si è riuscita a calmare, costringendo ad allertare i soccorsi del 118. Trasportata in un nosocomio, la donna è stata ricoverata in un reparto di psichiatria dopo una visita specialistica.