Napoli, l'inseguimento della polizia finisce con un incidente: arrestato dal Reparto Prevenzione Crimine Campania
Polizia

Scoppia il caos a Secondigliano, la polizia blocca la lite familiare. Stanotte gli agenti del Commissariato del quartiere, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa intervenivano in via Privata Raffaele Barbato per una segnalazione di lite familiare.

I poliziotti, giunti sul posto, trovavano un uomo in stato di alterazione alcolica che, alla loro vista, dava in escandescenze inveendo e minacciando. Gli operatori che, non senza difficoltà, lo bloccavano. C.M., 36enne napoletano, denunciato per resistenza e minacce a Pubblico Ufficiale.

L’ALTRO INTERVENTO DELLA POLIZIA

Sabato pomeriggio gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, controllavano in via Antonio Toscano un uomo a bordo di uno scooter. Uomo trovato in possesso di due bustine con 3,6 grammi circa di marijuana e di 535 euro.

C.J.M., 31 enne napoletano, denunciato per detenzione di sostanza stupefacente. E per aver violato la misura dell’avviso orale aggravato dal divieto di possedere o utilizzare apparati di comunicazione radiotrasmittente, cui è sottoposto, perché trovato in possesso di due cellulari.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.