“No ai botti illegali, sono spreco e pericolo anche per gli animali” l’appello del sindaco De Magistris

Il sindaco Luigi De Magistris ha lanciato un appello contro l’accensione di botti illegali: “No ai botti illegali, sono spreco e pericolo anche per gli animali”. Il primo cittadino di Napoli ha invitato a spendere soldi per il giocattolo sospeso.

Ispirandosi alla tradizione del “caffè sospeso”, il Comune di Napoli invita ad acquistare, in occasione del Natale, un giocattolo presso i negozi aderenti all’iniziativa per regalarlo ad una bambina o ad un bambino che, per le difficoltà socio economiche familiari, diversamente non l’avrebbe.

Il donatore, al momento dell’acquisto, riceverà alla cassa lo scontrino fiscale emesso e il negoziante prenderà nota, in un apposito registro, del nominativo di chi ha donato, della data di acquisto, del numero seriale dello scontrino e del modello di giocattolo prescelto.

Fino al 6 gennaio le persone che lo richiederanno potranno chiedere alla cassa dei negozi aderenti, il ritiro di un “giocattolo sospeso” consegnando copia del proprio documento d’identità in corso di validità al negoziante, che rilascerà uno scontrino fiscale con importo pari a zero o ricevuta fiscale recante la dicitura “corrispettivo non pagato” e conserverà le copie dei documenti di identità di coloro che beneficiano del dono, per le attività di monitoraggio e controllo. Affinché il dono arrivi nelle mani giuste.

Il gioco è un diritto fondamentale dell’infanzia e dell’adolescenza. Nei quattro anni dell’iniziativa, a fronte dei monitoraggi e controlli effettuati, nessun caso di abuso o uso improprio si è verificato.

Our initiative is inspired by the Neapolitan tradition of leaving a paid coffee for a needy stran