Non si ferma all’alt e tenta di investire poliziotti a Napoli, pluripregiudicato torna libero

Era stato arrestato con l’accusa di resistenza, violenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale. Pasquale Salvatore Di Ronza era stato arrestato l’altro ieri dagli agenti del commissariato San Giovanni-Barra, durante il servizio di controllo del territorio; gli agenti hanno notato in corso Protopisani un’auto con due persone a bordo che procedeva ad alta velocità. Gli agenti hanno intimato l’alt alla vettura che ha proseguito la sua corsa e il conducente,  nel tentativo di guadagnare la fuga, ha tentato di investire i poliziotti per poi essere bloccato, dopo un inseguimento, in via Case dell’Acqua a Casalnuovo. Giudicato con rito direttissimo l’uomo (difeso dagli avvocati Leopoldo Perone e Simone Mancini) è stato condannato a otto mesi di reclusione senza nessuna applicazione di misura cautelare. Di Ronza torna dunque libero.