Femminicidio, a Melito inaugurata la panchina rossa in memoria di Norina Matuozzo

Commozione e sete di giustizia questa mattina nel parco Queen di Melito in occasione dell’inaugurazione della panchina rossa in memoria di Norina Matuozzo, 33enne uccisa dal marito Salvatore Tamburrino in seguito ad una separazione sgradita all’uomo. “Norina è una di noi. Siamo qui per chiedere giustizia. Vogliamo che lo Stato tuteli non solo Norina ma tutte le donne vittime di violenza”. Questo il messaggio lanciato dalla famiglia della donna che questa mattina ha simbolicamente scoperto la panchina rossa con la foto della 33enne.

Alla presenza del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, e di alcuni esponenti della politica locale, i familiari di Norina hanno posato un mazzo di fiori sulla panchina e fatto volare palloncini in memoria della giovane mamma vittima di femminicidio.