10.8 C
Napoli
mercoledì, Febbraio 21, 2024
PUBBLICITÀ

Occupavano un alloggio popolare, ma avevano due case al mare

PUBBLICITÀ

Abitavano in un alloggio popolare a Napoli. Lo occupavano, però, senza possedere i requisiti per poterlo fare. Purtroppo o per fortuna, aggiungeremmo. Ma non sembra averla presa bene la coppia di coniugi che, nelle ultime ore, si è vista recapitata una sentenza del Tar della Campania che li obbliga a lasciare subito l’alloggio popolare. Pare che, sfruttando un cavillo legale, siano riusciti ad occupare l’alloggio popolare pur essendo proprietari di ben due abitazioni a due passi dal mare. Come riferisce Caserta News, le due abitazioni “estive” si troverebbero nel complesso Nuova Florida di Mondragone. Uno dei due coniugi – la moglie – ha contestato la decisione del Tar e il relativo diniego dello I.A.C.P. di Napoli.

“Io sono nullatenente, le case al mare sono di mio marito”

Sembra essere stata questa la scusante che, secondo la donna, avrebbe riaperto la porta dell’alloggio popolare. Ovviamente, il tutto è finito in un plateale nulla di fatto. Anche perché i due – marito e moglie – sono in buoni rapporti e non separati. Probabilmente alla donna è sfuggito questo particolare. Non essendoci le condizioni di “impossidenza” necessarie e sufficienti all’assegnazione di un alloggio popolare, il ricorso è stato cestinato rapidamente. Vorrà dire che almeno una delle due case al mare verranno sfruttate di più, d’ora in avanti.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Il ruolo di hostess e promoter ad eventi e fiere

Per rappresentare efficacemente un brand, anche di una piccola azienda, nel corso di un evento promozionale, di una fiera...

Nella stessa categoria