Occupazione abusiva delle piazze del Vomero, raffica di multe ai commercianti

Prosegue l’attività di controllo del territorio da parte degli agenti della Polizia Municipale di Napoli, Unità Operativa Vomero, finalizzati alla salvaguardia dei cittadini ed a reprimere gli illeciti.

A seguito di numerose ispezioni effettuate presso le attività commerciali di Piazza Vanvitelli, via Scarlatti, via Bernini, via Luca Giordano, Piazza Medaglie D’Oro e Piazza Muzii, sono stati verbalizzati 15 titolari di pubblici esercizi perché occupavano suolo pubblico in maniera difforme a quanto stabilito dal titolo concessorio.

Per tutte le attività seguirà la segnalazione agli uffici competenti per i successivi adempimenti ed alla Direzione Centrale del Comune di Napoli competente per l’emissione della diffida prevista per la reiterazione dell’occupazione abusiva dalla quale scaturiranno giorni di chiusura per le attività sanzionate.

Per due di tali esercizi è stata notificata ordinanza di sospensione dell’attività per reiterate violazioni di occupazione abusiva di suolo pubblico.

Nello specifico, per un’attività in via Morghen la sospensione di giorni due e per una in Piazza Vanvitelli di giorni otto. Ad altri sei pubblici esercizi è stata notificata diffida a non reiterare l’occupazione abusiva di suolo.

LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Nel corso dei controlli è proseguita anche l’azione di contrasto al mancato rispetto della raccolta differenziata da parte delle attività commerciali, riscontrando che si continua a gettare nei bidoni della spazzatura rifiuti promiscui senza rispettare la differenziazione degli stessi. Per tale motivo sono stati sanzionati una gelateria in Piazza degli Artisti, un’attività di alimentari in via Giulio Palermo, un bar in via Merliani ed una pasticceria in via Fracanzano.

Sono stati sanzionati anche 13 Condomini siti in via Porpora, via Piccinni, via Bernini, via Carelli, via Orsi, via De Mura, via Gemito, via Solimena, via Fracanzano, via Cimarosa, via Alvino e via Kerbaker, sempre per la violazione dell’Ordinanza, in quanto depositavano i bidoncini sul marciapiede in orario e giorno diverso da quello consentito.

In via Giulio Palermo è scattata la sanzione per un privato cittadino perché depositava rifiuti indifferenziati in orario non consentito.