25.2 C
Napoli
venerdì, Giugno 24, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

“Fare una fatica”, il killer-pentito svela l’ordine di morte degli Amato-Pagano


L’omicidio di Francesco Feldi è stato ricostruito dal gip Gianluigi Visco attraverso l’attività investigativa e le rivelazioni dei collaboratori di giustizia. In quest’ottica è importante la figura di Giovanni llliano, il killer degli Amato-Pagano che ha fornito dettagli importanti sull’agguato in cui venne ucciso il ras dei Sacco-Bocchetti, infatti, per Carmine Amato, nipote del boss Cesare Pagano, e per Raffaele Teatro, genero del boss Lello Amato è scattata una nuova ordinanza di custodia cautelare.

Per la Procura di Napoli sarebbe Carmine Amato il mandante dell’omicidio Franchetiello Tufano, inoltre avrebbero riconosciuto in Teatro il ruolo di mandante ed istigatore insieme ad Antonino D’Ando, nonché partecipe della fase organizzativa. Gaetano e Carmine Annunziata, Attanasio Liguori Michele Caiazza avrebbero partecipato alla preparazione dell’agguato mortale, inoltre, si sarebbero occupati insieme a Mirko Romano e Liguori della pulizia, della prova e dell’occultamento delle pistole poi usate nel raid.

Liguori e Attanasio sarebbero stati designati anche alla guida dell’auto nella quale erano occultate le armi utilizzate nell’omicidio. Invece Caiazza avrebbe procurato, su richiesta di D’Andò, le due armi. Il 19 febbraio del 2011 Illiano sarebbe entrato in azione, insieme a Mirko Romano, esplodendo 13 colpi di pistola in via Stelvio nel Rione Berlingieri.

CHI E’ GIOVANNI ILLIANO

Illiano era un elemento di spicco degli Amato-Pagano appartenente al gruppo di Raffaele Amato jr, infatti, conosceva la struttura interna del clan e i processi decisionali. La sua affiliazione al cosiddetto gruppo degli Spagnoli avvenne nel 2007, inoltre aveva legami familiari con Rosario Guarino, boss della Vanella Grassi.

Ha raccontato numerosi omicidi della Prima Faida, le ragioni della scissione tra gli Amato-Pagano e le Cinque Famiglie di Secondigliano e l’alleanza sotterranea tra la Vanella Grassi con gli Spagnoli e i clan Leonardi e Marino in vista della guerra del 2012 combattuta contro gli Abete-Notturno-Abbinante. Illiano venne fermato per l’omicidio di Fortunato Scognamiglio, referente di Mugnano per gli Abete-Abbinante. Dunque il killer degli Amato-Pagano decise di collaborare con la giustizia nel novembre del 2012.

IL GRUPPO DEI SACCO-BOCCHETTI

L’omicidio di Franchetiello Tufano si è verificato in un momento in cui il clan Licciardi avrebbe registrato delle frizione interne con il relativo distacco di una frangia di affiliati, tra cui i fratelli Feldi, che aveva formato il gruppo autonomo dei clan Sacco-Bocchetti. La presenza di Feldi come ras del Rione Berlingeri avrebbe infastidito il clan Amato-Pagano che voleva  mantenere il controllo della zona, sia per le estorsioni sia per la gestione delle piazze di spaccio.

I VERBALI DI ILLIANO

Illiano in un verbale di interrogatorio del 30 gennaio 2013 parlò dell’omicidio Feldi:  “Nel febbraio 2011 Antonino D’Andò e Raffaele Teatro mi diedero l’incarico di uccidere Francesco Feldi. Come ho già riferito io insieme a Sabatino Palumbo ed Attanasio Liguori ero il referente su Mugnano degli Amato-Pagano. Ricordo che mi mandarono a chiamare e mi convocarono nel covo del Lotto G  – spiega il collaboratore di giustiziaAntonino D’Andò e Raffaele Teatro mi parlarono in disparte all’interno di una stanza e mi dissero che l’indomani avrei dovuto “fare una fatica insieme a Mirko”, mi dissero cioè che dovevo commettere un omicidio insieme a Mirko Romano. Mi dissero che la persona da uccidere era Franchetiello Turano, ossia Francesco Feldi, persona che non conoscevo ma di cui avevo sentito parlare, ne conoscevo la fama come appartenente al clan Sacco Bocchetti e  quindi come persona che stava nel Rione Berlingeri e San Pietro a Patierno“.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alessandro Caracciolo
Alessandro Caracciolo
Redattore del giornale online Internapoli.it. Iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti dal 2013.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Prezzi di benzina e diesel, taglio di 30 centesimi fino ad 2 agosto

Il taglio sul costo della benzina è prorogato fino al 2 agosto. Al via il decreto interministeriale siglato dal...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria