4.6 C
Napoli
martedì, Gennaio 25, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Omicidio-suicidio a Terzigno, la storia tormentata di Imma e Pasquale


“Ritrovato il corpo di Pasquale Vitiello, ricercato dopo l’omicidio della moglie a Terzigno. Era nel territorio del Parco Nazionale del Vesuvio” a dare la notizia è la pagina Facebook Chi l’ha visto. Dell’uomo si erano perse le tracce ieri dopo l’agguato fuori scuola, in via Pini, ai danni della moglie Imma Villani. L’uomo ha ucciso la donna e poi aveva fatto perdere sue notizie fino al ritrovamento sulla strada che porta al Parco Nazionale del Vesuvio. Vitiello si è tolto la vita ieri con la pistola calibro 22 con matricola abrasa usata per uccidere la moglie a Terzigno. L’uomo si era allontanato, in sella ad uno scooter, subito dopo aver ucciso la moglie con un sol colpo di pistola.

Nella sua abitazione gli investigatori sequestrano una ventina di lettere, in una di queste si legge la volontà “di farsi giustizia da sè”. Di lui nessuna traccia. Dalle indagini emerge anche una querela presentata da Imma Villani a seguito di una lite, lo scorso 4 marzo, in cui avrebbe avuto un ruolo attivo anche la suocera. Denuncia cui segue una controquerela pochi giorni dopo.

Dopo la denuncia nei confronti del marito per maltrattamenti Imma era tornata a vivere con il padre, a Terzigno, insieme alla loro unica figlia di 9 anni.  Il marito di Immacolata Villan avrebbe lasciato una lettera in cui annunciava le sue intenzioni omicide. Lo riferisce all’ANSA il sindaco della città, Francesco Ranieri. Secondo quanto si è appreso, Immacolata Villani e il marito erano in fase di separazione. L’uomo, figlio di un direttore di banca, lavora nell’indotto dell’Alenia, azienda aerospaziale. Sul posto, in un clima di incredulità, oltre alle forze dell’ordine, ci sono i parenti e qualche curioso.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Viaggio da Napoli a Palermo con la droga a bordo, fermata un’auto medica

Viaggio da Napoli a Palermo con la droga a bordo, fermata un'auto medica.  I finanzieri del Comando Provinciale siciliano...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria