4.6 C
Napoli
martedì, Gennaio 25, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

“Pasquale poteva essere fermato, prima di uccidere Imma…”, racconto a Chi l’ha Visto


“Lui era lì. Andava avanti e indietro con il motorino, si vedeva che non era in sé”, una testimone ha visto Pasquale Vitiello prima che l’uomo sparasse alla moglie Immacolata Villani, davanti alla scuola della figlia. L’intervista è stata rilasciata da una testimone oculare nella trasmissione a Chi l’ha Visto. “L’ho visto dov’era il negozio cinese, andava avanti e indietro. Già l’avevo visto prima che uccidesse la moglie, stava venendo nella mia macchina con lo scooter e ho pensato che questo non stava bene con la testa. Poi ha parcheggiato e ha aspettato. Andava avanti e indietro, avanti e indietro”. Chissà se magari intervenendo prima sarebbe stato possibile salvare la donna.   Intanto è stato proclamato il lutto cittadino a Boscoreale, nel giorno dei funerali di Immacolata Villani, la donna uccisa davanti alla scuola di Terzigno dal marito Pasquale Vitiello, che poi si è tolto la vita. Anche a Terzigno, dove si è consumata la tragedia, il sindaco Francesco Ranieri ha adottato la stessa disposizione.

Le esequie verranno celebrate domani alle 10.30 nella chiesa di Sant’Anna ai Pellegrini di Boscoreale, paese di origine della 31enne, ennesima vittima di femminicidio.

«E’ il nostro segno di cordoglio per la sua tragica scomparsa, ci uniamo al dolore dei familiari – ha detto Balzano -. L’intera comunità cittadina è rimasta profondamente colpita da questo drammatico episodio di violenza, e interpretando i sentimenti dell’intera cittadinanza per la tragica perdita di Immacolata, intendiamo manifestare in modo tangibile e solenne il dolore della città per questo grave lutto».

Il sindaco ha disposto anche l’esposizione delle bandiere a mezz’asta sugli edifici comunali e un minuto di silenzio negli uffici comunali alle ore 10.

«Rivolgo a tutti i cittadini, le istituzioni pubbliche, le organizzazioni sociali, culturali, produttive ed i titolari di attività private di ogni genere a manifestare il proprio cordoglio nelle forme ritenute opportune, anche quali la sospensione delle rispettive attività, con esclusione dei servizi indispensabili ed obbligatori, durante il corso della cerimonia funebre, dalle ore 9 alle 12», ha infine aggiunto il sindaco.

Intanto, da questo pomeriggio, la salma di Immacolata è tornata a casa, nell’abitazione di via Colombo, 9/B a Boscoreale, dopo l’autopsia condotta al Policlinico di Napoli. Le esequie muoveranno alle ore 10 di domani per la parrocchia di Sant’Anna.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Giugliano. Bifaro nuovo coordinatore di Fratelli d’Italia: “Voglio un partito più presente sul territorio, da Pd-M5S solo fumo”

Cambio ai vertici di Fratelli d'Italia a Giugliano, è l'avvocato Emanuele Bifaro il nuovo coordinatore cittadino. Candidato alle ultime...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria