29.3 C
Napoli
giovedì, Luglio 7, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Paura in ospedale, bimbo di un anno in condizioni disperate: ipotesi maltrattamenti in famiglia


Un bambino di un anno è ricoverato all’ospedale di Perugia dopo essere giunto in pronto soccorso in arresto cardiaco e in ipotermia. Indagini in corso sulla vicenda, con gli investigatori che non escludono l’ipotesi di maltrattamenti in famiglia.

Sul piccolo riscontrate anche alcune lesioni di natura non ancora chiara. Secondo quanto risulta, è stata avviata un’indagine per chiarire quanto successo e il sospetto è che il bambino possa essere stato vittima di maltrattamenti. Gli inquirenti – coordinati dalla Procura del capoluogo umbro – non escludono comunque al momento alcuna ipotesi. Il bambino portato in ospedale, non è chiaro da chi, avvolto in una coperta inzuppata d’acqua. La madre avrebbe quindi riferito ai medici che il figlio avrebbe rischiato di soffocare dopo avere mangiato un biscotto e di avergli gettato dell’acqua fresca addosso. Secondo quanto risulta all’ANSA, l’inchiesta dovrà accertare tra l’altro l’ipotesi dei maltrattamenti. Ora il bimbo è ricoverato nel reparto di terapia intensiva neonatale.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alessandro Pirozzi
Alessandro Pirozzi
Mi presento: mi chiamo Alessandro Pirozzi, sono nato a Napoli ed ho 23 anni. Sono iscritto all'albo dei giornalisti dal 2019 ed amo profondamente la comunicazione, specie quella digitale. Dopo essermi diplomato in un istituto alberghiero, ho iniziato a 18 anni il mio percorso lavorativo con InterNapoli.it nel 2016, collaborando anche in qualità di freelancer con diverse testate digitali come Blasting News. Ho scritto per 'Cronache di Spogliatoio', giornale sportivo online, e per la testata locale AbbiAbbè.it.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Covid in Italia, Gimbe lancia l’allarme: «Mettete le mascherine, adesso rischiamo il lockdown»

Una "crescita esponenziale dei contagi, che non contabilizza il sommerso dei casi non dichiarati". "Quarte dosi al palo e...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria