Aveva il pezzotto sul contatore della corrente, arrestato noto macellaio a Sant’Antimo

Melito di Napoli: Chiesa di Santa Maria delle Grazie. Photo by Steve J. Morgan, 1 October 2003.

Con l’approssimarsi delle festività di fine anno, il Comando Provinciale di Napoli ha dato massimo impulso ai servizi preventivi in ogni settore, ivi compreso anche i controlli agli esercizi pubblici, grazie alla presenza di reparti specializzati dell’Arma dei Carabinieri che operano in appoggio ai Comando che controllano il territorio. In questo contesto, in Sant’Antimo, hanno proceduto al controllo di una macelleria e, dopo aver rilevato varie inefficienze sotto il profilo sanitario, i Carabinieri del NAS di Napoli ha arrestato un 68enne gestore di fatto dell’esercizio in quanto, grazie anche all’intervento di personale qualificato dell’ENEL, hanno accertato che il predetto aveva, da anni, fraudolentemente manomesso il contatore dell’energia, attraverso l’uso di un magnete, assicurandosi un’illecita erogazione di energia elettrica stimata in quasi 35.000 euro. Ieri mattina si è tenuto il rito direttissimo per l’esercente, con rinvio per l’abbreviato.