Piccoli miglioramenti per Gianni, il 32enne ha aperto gli occhi: esaudite le preghiere dei suoi bambini

Piccoli miglioramenti per Giovanni B.,  il giovane di Frattaminore coinvolto in un grave incidente avvenuto lo scorso 6 maggio, sulla Nola Villa Literno, nei pressi di Acerra. Il 32 enne, papà di due bambini, non è ancora fuori pericolo ma ci sono segnali positivi dalla stanza dell’ospedale Cardarelli di Napoli, dove è ricoverato in coma da quasi 10 giorni. «Giovanni nelle ultime ora ha aperto gli occhi alla moglie e alla mamma ma è ancora presto per il dire ‘il peggio è passato’», fanno sapere voci vicine alla famiglia. Le condizioni del ragazzo resterebbero però ancora critiche.

Sta lottando come un leone e si tiene aggrappato alla vita con tutte le sue forze. “Sei forte e ce la farai” scrivono sui social amici e parenti. Messaggi di incoraggiamento anche da parte dei suoi bambini: “Babbo svegliati, non posso chiederlo sempre alla Madonnina. Ti vogliamo tanto bene ritorna presto tra noi per piacere”.

Il giovane è  molto conosciuto e benvoluto da tutti. Gli amici lo definiscono un ragazzo solare e generoso. Il 32enne stava andando a lavoro prima del tragico impatto.

Tutta Napoli sta facendo il tifo per Giovanni.