Rapine di Rolex ai turisti, misura cautelare revocata per due

Revocata la misura cautelare per Antonio Paolella e Salvatore Febbraio, accusati di essere parte di due bande dedite alla commissione di furti di Rolex ai turisti. Il gip ha accolto le argomentazioni del legali dei due, l’avvocato Antonio Rizzo, e ha così deciso di revocare la misura.

Le bande dei Quartieri spagnoli a caccia di Rolex

I due, insieme ai loro complici arrestati lo scorso febbraio, erano accusati a vario titolo di essere gravemente indiziati, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di una serie di reati contro il patrimonio,  rapina aggravata, furto aggravato, lesioni personali, porto e detenzione di armi, cessione di sostanza stupefacente. Una banda specializzata soprattutto nelle rapine di Rolex. Le indagini degli uomini della squadra mobile di Napoli erano state avviate a seguito di una rapina di un orologio di valore commessa, nel centro cittadino, il 28 maggio 2017, in danno di una turista straniera. Le indagini condotte nell’arco temporale luglio 2017 – gennaio 2018 permisero di accertare l’esistenza di due diverse associazioni per delinquere finalizzate alla commissione di numerosi reati quali, rapine, furti con strappo, cessione di sostanza stupefacenti.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook