Lavoravano in nero con il reddito di cittadinanza, blitz in un panificio nel Vesuviano

Foto di archivio

A Somma Vesuviana, i Carabinieri del NAS e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Napoli, hanno eseguito un’ispezione in un panificio con annesso punto vendita a conclusione della quale hanno proceduto a: sequestrare amministrativamente kg 60 di pane in diversi formati poiche’ trasportato con autovettura ad uso civile e non abilitata al trasporto di alimenti; diffidare la parte in ordine alle carenze igienico-sanitarie riscontrate, riferite agli/alle ambienti/aree deputate allo svolgimento dell’attivita’ e per la mancata attuazione delle procedure HACCP; segnalare il prevenuto per aver impiegato 2 lavoratori in totale assenza di copertura assicurativa (cd. “lavoro nero”).

Uno dei 2 prevenuti è risultato altresi’ beneficiario di “reddito di cittadinanza”; contestare il provvedimento di sospensione dell’attivita’ imprenditoriale, quale conseguenza dell’aver impiegato manodopera irregolare.