Reggia di Caserta, dal 6 agosto sarà obbligatorio il Green pass per accedere
Reggia di Caserta, dal 6 agosto sarà obbligatorio il Green pass per accedere

Dal prossimo venerdì, giorno 6 di agosto, sarà obbligatorio esibire il Green pass per la Reggia di Caserta. Dunque per consumare al chiuso nei bar e nei ristoranti, così come per assistere a spettacoli ed eventi di ogni genere. Il certificato sarà indispensabile anche per chi vorrà visitare i musei e, in generale, tutti i centri culturali.

Quindi, in attesa che venga risolto il dubbio relativo al suo impiego per quanto riguarda i traporti e le scuole, arriva l’annuncio dalla direzione della Reggia di Caserta. Il Green pass andrà esibito da chiunque vorrà recarsi in visita, tanto al parco quanto agli appartamenti reali, abbonati compresi. Di seguito il comunicato ufficiale della direzione: “Dal 6 agosto, nei Musei e luoghi della cultura è necessario, insieme al biglietto, esibire la certificazione verde COVID-19. Ti aspettiamo!”.

Reggia di Caserta, dal 6 agosto sarà obbligatorio il Green pass per accedere

Niente più Reggia di Caserta, quindi, senza Green pass. I visitatori muniti di certificato verde, però, presto potranno usufruire di una rete Wi-Fi di ultima generazione. Sono già in corso, infatti, i lavori per la nuova fibra ottica. L’intervento, finanziato del Ministero dell’Interno nell’ambito del progetto PON Sicurezza, prevede anche un impianto di videosorveglianza che metterà in sicurezza il perimetro, nella sua interezza, del Parco Reale.

Abbonati senza certificato restano fuori

L’immagine di Francesco I di Borbone che esibisce il green pass per accedere alla Reggia con lo slogan: “Vacciniamoci ca ce pass”. Questa la scelta della direzione della Reggia di Caserta. Una regola che vale anche per gli abbonati che senza il certificato non potranno fruire dei tagliandi annuali per entrare nel parco o negli appartamenti reali.

Il decreto, ricordiamo, prevede, infatti, che dal 6 agosto servirà, inoltre, per accedere a qualsiasi tipo di servizio di ristorazione al tavolo al chiuso. Ma anche per spettacoli, eventi e competizioni sportive, musei (quindi anche la Reggia), istituti e luoghi di cultura, piscine, palestre, centri benessere, fiere, sagre. Poi anche convegni e congressi, centri termali, parchi tematici e di divertimento, centri culturali e ricreativi, sale da gioco e casinò, concorsi pubblici.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.